Eddie McCreadyEddie è l’antitesi di Layne.

Brillante, radioso e ottimista, ma anche vanitoso e precisino. È il miglior aspirante principe azzurro dell’intera accademia, il migliore dai tempi dello zio di Layne, e non è intenzionato a essere secondo a nessuno.

Ha stretto con Layne una forte amicizia e cerca di spronarlo a impegnarsi nonostante le resistenze. Considera l’amico un punto di riferimento, non tanto come esempio da seguire, ma come contatto con la realtà, una realtà che non è fatta di voti, percentuali e ubbidienza, e dove serve mantenere la propria voce e pensare con la propria testa.

Senza, teme di diventare un semplice soldatino. Per questo decide di mettere tutto in pausa e di seguire Layne.

O forse rincorrerlo…?

Rispondi